venerdì 7 febbraio 2014

L'aria della notte


Adoro stare a 90 gradi.......sentire l'aria della notte sulle mie natiche.....ogni tanto sfiora il pelo della mia mia fica ed è brivido......e la mi testa tra le tue gambe.......mentre tu guardi le stelle......e le stelle guardano il mio culo....                                                                                               
(Madame Curieux)

5 commenti:

  1. ...Poesia...puro erotismo trasposto in versi...arricchito dalla bellissima foto.
    Immagino tiepide brezze marine...guidate con malizia da perversi elementali...carezze leggere come un respiro che ti sfiorano nell'intimo facendoti rabbrividire di piacere...
    ...Il viso schiacciato contro il suo ventre scosso dal piacere...la testa che si muove seguendo il silente ritmo della passione...
    ...avrei voluto essere uno di quei fortunati astri...testimone di giochi intriganti...ho sognato di essere un' invisibili spiriti dell'aria per poter avvicinarmi di soppiatto alle tue spalle....cogliendo nel vento la tua fragranza inebriante... la mia bocca sul tuo fiore dischiuso...la mia lingua che si insinua tra i petali umidi di calda rugiada...
    ...un gemito carico di stupore...ma anche di inaspettato piacere...

    RispondiElimina
  2. hai fica meravigliosa.
    in questa posizione sarebbe lecito sculacciarti :)

    nina

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...